Da divano a letto matrimoniale… in un attimo!

Famigliari in arrivo e non sai dove farli dormire?

Scopri il nuovo divano letto nel nostro showroom.

Vi presentiamo l’ultima novità dello showroom: il divano letto che combina eleganza, funzionalità e comfort. Questo versatile complemento d’arredo è pensato per chi cerca soluzioni pratiche senza rinunciare allo stile. Scopri tutte le sue caratteristiche: leggi l’articolo qui sotto.

1. Eleganza e Comfort in un Unico Prodotto

Il rivestimento, completamente sfoderabile, è presente anche sotto le sedute, garantendo una cura dei dettagli impeccabile. Il tessuto è facilmente lavabile e assicura una manutenzione semplice e veloce. Il materasso piumoso, grazie agli strati in futon, si adatta alle diverse zone di compressione del corpo, consentendo un riposo unico.

2. Facilmente trasformabile

La vera particolarità di questo divano è la sua capacità di trasformarsi rapidamente in un comodo letto. Con un semplice gesto, il divano si trasforma in un letto matrimoniale dotato di un materasso di dimensioni 160×190 cm e uno spessore di ben 23 cm. L’ideale per ospitare amici e parenti senza sacrificare il comfort e lo spazio di casa.

3. Funzionalità Extra

Gli schienali del divano sono dotati di vani porta cuscino, una soluzione pratica per mantenere sempre in ordine il vostro spazio. Questa caratteristica rende il divano non solo un luogo accogliente per rilassarsi, ma anche un elemento funzionale che risponde alle esigenze quotidiane.

Vi invitiamo a visitare il nostro showroom per provare di persona il comfort e la versatilità del nostro nuovo divano letto.

Siamo certi che vi conquisterà al primo sguardo e al primo utilizzo!

Contattaci per un appuntamento 


Casa Matteo&Nicole

La casa di Matteo & Nicole

Benvenuti da Matteo e Nicole che hanno recentemente ristrutturato casa insieme a noi.

Soggiorno

Matteo e Nicole hanno scelto di dare vivacità e un tocco di colore al soggiorno con un elegante divano petrolio, semplice ma moderno, che si abbina perfettamente alla parete retrostante.

La parete living attrezzata si distingue per la sua essenzialità e le sue linee pulite, con una base a terra e dei pensili sospesi. Un gioco di colori e materiali arricchisce la composizione, con una calda finitura legno, un contrastante brown e una vibrante colore timo.

Sala da Pranzo

Il tavolo in legno massello da 2.50 mt ci accoglie con un design imponente e molto particolare. Le gambe in ferro nero si sposano con lo stile industriale delle sedie e del lampadario, creando un’atmosfera accogliente e moderna!

Cucina

Sul lato sinistro, accanto alla finestra, abbiamo creato la zona operativa ideale, con forno e microonde incassato, un elegante lavello doppio in fragranite scura, un piano cottura a induzione nero e una raffinata cappa a libera installazione in vetro nera.

I colori dominanti? Un sofisticato mix di resina cemento bianco e grigio antracite scuro: un look moderno e chic!

Sul lato destro, ogni centimetro è sfruttato al massimo. La colonna frigo e gli armadi su misura, perfettamente allineati, ottimizzano lo spazio sopra il vano scala. Il piano snack, perfetto per 2/4 persone, è realizzato in legno che richiama il pavimento in gres porcellanato, con una solida gamba in alluminio che aggiunge un tocco industrial all’ambiente.

Questa cucina non è solo un luogo dove cucinare, ma uno spazio che riflette stile e praticità in ogni dettaglio.

Bagno

Il mobile, dal design essenziale, si accompagna con naturalezza alla parete già vivacemente decorata con piastrelle sui toni dell’azzurro.

Il lavello tondeggiante bianco lucido, in perfetto abbinamento con i sanitari, aggiunge un tocco di freschezza all’ambiente.

Ma la vera particolarità è lo spazio contenitore, creato su misura in un vano sopra scala, per massimizzare la funzionalità e l’utilizzo dello spazio disponibile.

Camera da Letto

l grande armadio in finitura cemento bianco è stato realizzato per sfruttare al meglio lo spazio. Nel vano centrale troviamo il porta TV con tre cassetti, che fungono da comò, in finitura cemento brown, perfettamente abbinati ai comodini per un look moderno e armonioso.

Il letto in ottanio oltremare, con un grande cuscino per la testata e cuciture a contrasto chiare, dona un tocco di colore e vivacità alla stanza.

Una cucina dai toni chiari e finiture magnolia

Una cucina dai toni chiari e finiture magnolia

Benvenuti nella cucina di Valeria ed Eros.

Abbiamo trasformato questa piccola e stretta cucina in uno spazio conviviale perfetto per accogliere ospiti e chiacchierare mentre si sta insieme!

Con toni chiari e finiture magnolia, abbiamo creato un ambiente luminoso e caldo. La penisola che abbiamo aggiunto offre spazio extra per il lavoro e promuove la convivialità. Dettagli neri come il lavello a due vasche, il piano cottura e le maniglie a gola conferiscono un tocco moderno, a contrasto con i toni chiari del resto.

La cantinetta dei vini, rivolta verso il soggiorno, aggiunge un elemento di fascino, irrinunciabile per due giovani ragazzi come loro.

Una colonna con mensole a giorno laterale crea un collegamento armonioso con il salotto, perfetta per addolcirne l’impatto.

Soluzioni lavanderia a Brescia

Soluzioni lavanderia a Brescia

Idee e soluzioni per come nascondere la lavatrice e l’asciugatrice in casa.

Trovar spazio per la lavatrice in casa può essere una sfida, soprattutto se si desidera mantenere un ambiente ordinato e esteticamente gradevole. Vediamo 4 soluzioni possibili per farlo:

A. Inserire la lavatrice all’interno di un mobile in bagno.

Una delle migliori, e più utilizzate, soluzioni per nascondere la lavatrice è quella di inserire l’elettrodomestico all’interno di un mobile bagno, in modo che non porti via troppo spazio prezioso e non appesantisca l’estetica dell’ambiente. Questa soluzione è perfetta per i piccoli spazi, perché consente di installare la lavatrice sfruttando gli attacchi dell’acqua già predisposti per il lavabo, senza bisogno di ricorrere a ulteriori interventi. Una volta richiuse le ante del mobiletto, nessuno sospetterà della presenza della lavabiancheria.

Inserire la lavatrice all’interno di un mobile in bagno
Inserire la lavatrice all’interno di un mobile in bagno

B. Inserire la lavatrice all’interno di un mobile adibito in cucina.

Quando non abbiamo spazio a sufficiente nel bagno e non si ha la possibilità di inserire la lavatrice/asciugatrice in uno spazio dedicato, una buona soluzione è quella di riporla in uno scomparto dedicato all’interno della cucina. Le alternative possono essere molteplici: – Si può creare una colonna lineare con lavatrice/asciugatrice. – Si può anche optare per una colonna ad angolo realizzazione? per inserire gli elettrodomestici. – In alternativa, se non è necessario installare anche l’asciugatrice, si può posizionare la lavatrice sotto il piano di lavoro.

Lavatrice all'interno di un mobile adibito in cucina

C. Posizionare la lavatrice all’interno di un armadio attrezzato, in corridoio o nell’antibagno.

Lavatrice all'interno di un armadio attrezzato

In questo caso specifico è possibile creare un’armadiatura su misura, che possa inglobare gli elettrodomestici e fungere anche da ripostiglio/deposito. Se lo spazio lo permette, si può considerare l’inserimento di un lavatoio nella stessa nicchia, aggiungendo così un elemento molto utile e funzionale!

D. Inserire la lavatrice in una stanza lavanderia.

La soluzione che tutti sognano: una stanza lavanderia appositamente creata per questo scopo. Inserire la lavatrice in una stanza ad hoc offre la possibilità di creare e personalizzare lo spazio secondo le proprie preferenze, permettendo di configurare l’ambiente esattamente come desiderato. In questo caso ci sono meno vincoli e si può creare tutto in base ai propri gusti e necessità. Gli elettrodomestici possono anche essere appoggiati su basi in modo tale da essere alla giusta altezza senza doversi piegare.

In una stanza lavanderia dedicata, è fondamentale pianificare attentamente gli elementi essenziali per ottimizzare lo spazio e garantire la funzionalità dell’ambiente.

Oltre alla lavatrice e all’asciugatrice, è consigliabile includere un lavatoio per i lavaggi a mano, vani contenitori per organizzare detersivi, biancheria, accessori e un’area dedicata allo stiro. Concentrati su questi aspetti chiave durante la progettazione per assicurare efficienza e comodità durante le attività di lavaggio e cura dei tessuti.

In definitiva, quando si dispone di ampio spazio, è importante considerare la presenza dei seguenti elementi:

  1. Lavatrice
  2. Lavello e rubinetto per lavaggi a mano
  3. Asciugatrice (opzionale)
  4. Stendi panni d’emergenza o stendi biancheria pieghevole
  5. Cesti per la biancheria sporca, preferibilmente differenziati
  6. Area dedicata per detersivi, ceste e saponi
  7. Spazio verticale per asse e ferro da stiro
  8. Mensole per riporre biancheria pulita o stirata

Quale di queste soluzioni per nascondere la lavatrice si adatta meglio alle tue esigenze di spazio? La scelta di un’opzione intelligente e funzionale può trasformare il modo in cui utilizzi la zona lavanderia, garantendo praticità e comfort nelle attività quotidiane di cura dei tessuti.

Ti aspettiamo in showroom per progettare insieme la soluzione migliore per la tua casa!

Contattaci per un appuntamento 


Cucina total white con effetto marmo

Cucina total white con effetto marmo

Ti senti a casa quando senti il calore accogliente della tua cucina total white, la luce danza sui pensili in finitura laccata opaca. Il piano in hpl, con il suo elegante effetto marmo di calacatta, impreziosito da raffinate venature grigie, diventa il cuore pulsante dello spazio.

Il piano cottura in vetro bianco e il lavello in fragranite, sono esattamente come li avevi immaginati.

Un mondo di purezza e innovazione, dove i materiali raccontano la storia di uno spazio pensato per durare.

Un bagno totalmente ristrutturato

Un bagno totalmente ristrutturato

Con il tocco unico della piastrella verde a lisca di pesce che riveste la parete del mobile realizzato in finitura legno con piano in mineral marmo.

Abbiamo trasformato ogni dettaglio del vecchio bagno, dal pavimento alle piastrelle a parete, per creare uno spazio unico e accattivante.

Nel corso della ristrutturazione abbiamo ampliato la doccia e l’abbiamo valorizzata con un box scorrevole e un piatto filo
pavimento.

Le nostre ristrutturazioni chiavi in mano portano ogni progetto dall’ordinario all’eccezionale, garantendo risultati sorprendenti e senza preoccupazioni!

Cucine con isola a Brescia

Cucine con isola: il must have del momento.

Immergiti nell’ultima tendenza dell’interior design: le cucine ad isola. Coniugando stile e praticità, le cucine con isole si ergono come il must-have del momento. Scopri come trasformare la tua cucina in uno spazio accogliente e all’avanguardia.

Una cucina con isola o penisola può essere utilizzata in diversi modi:

  • Isola per piano cottura
  • Isola con lavello
  • Isola come solo piano di lavoro e spazio contenitivo (qualora non si abbia già la predisposizione di tubazioni idrauliche o elettriche per portare lavello e piano cottura sull’isola e quando non è possibile portare gli impianti necessari).
cucina con isola bianco e legno

Ingombri necessari per poter realizzare una cucina con isola/penisola

  • Lunghezza: da un minimo di 90 cm se l’isola è utilizzata solo come piano di lavoro e appoggio, fino ad anche 2 metri e oltre nel caso di isola operativa con lavello e fuochi. È possibile optare per lunghezze maggiori se lo spazio lo consente.
  • Profondità: da un minimo di 60 cm fino ad anche 1,2 metri. Maggiore è la profondità, maggiore è la funzionalità e la capienza del blocco isola. Le isole più profonde sono di solito bifacciali, formate da basi contenitore disposte su entrambi i lati del blocco.
  • Distanza mobili/pareti: è consigliato prevedere una distanza minima di 90 cm tra il blocco isola e i restanti mobili o pareti, sia per agevolare il passaggio sia per garantire l’apertura di ante, cassetti, cestoni. Se lo spazio lo consente, si può raggiungere la distanza ottimale di 110/120 cm che permette di aprire contemporaneamente le basi contenitore e di lavorare in coppia in cucina senza intralciarsi. È necessaria una distanza maggiore se l’isola viene utilizzata come tavolo o bancone snack: in questo caso, è indispensabile avere centimetri preziosi per sedie e sgabelli e per muoversi liberamente dietro le sedute anche quando sono utilizzate.

All’isola è possibile affiancare un tavolo con le sedie o un piano snack alto con sgabelli.

Tre vantaggi di una cucina con isola

  • Convivialità, condivisione: l’isola diventa un punto focale della cucina, consentendo una maggiore interazione tra chi cucina e gli ospiti o familiari presenti in cucina.
  • Spazio extra: l’isola offre una superficie aggiuntiva per la preparazione dei cibi o per servire come spazio di lavoro supplementare.
  • Nessun schizzo su muri circostanti: posizionando le zone di cottura e lavaggio sull’isola, si riduce il rischio di schizzi di cibo o acqua sui muri circostanti, mantenendo l’aspetto pulito e ordinato della cucina.
cucina con isola maniglie pomolo

Gli svantaggi di una cucina con isola

cucina con isola vista alto
  • Ingombro a centro stanza: l’isola va sicuramente ad incidere sulla percorribilità della stanza e sugli spostamenti. È bene considerare al massimo lo spazio a disposizione.
  • Presenza di impianti specifici: qualora si voglia attrezzare con elettrodomestici, le modifiche agli impianti non sempre sono fattibili.
  • Odori: qualora sia inserita in ambienti open space, gli odori potrebbero diffondersi in tutto l’ambiente.

Bisogna prevedere un’illuminazione ad hoc per poter illuminare, in modo puntuale, l’isola per renderla un piano di lavoro pratico e funzionale.
Alle volte si può optare per una penisola: ovvero un’isola con un lato sul muro, che diminuisce l’ingombro di un’isola ma aumenta comunque la superficie di lavoro a disposizione.

Alcune informazioni fondamentali da sapere per la progettazione corretta di una cucina ad isola

Per progettare correttamente una cucina è fondamentale disporre in modo funzionale gli spazi, accorpando la zona lavaggio, la zona conservazione (dispensa, frigorifero) e quella cottura, in modo da avere tutto a portata di mano. In una disposizione ottimale, le tre zone devono essere intervallate da piani di lavoro. In una composizione ad isola, è necessario permettere un passaggio tra le parti parallele ed i lati (pensili o muri) di non meno di 90 cm.

cucina con isola maniglie a gola
cucina con isola total white

La cucina con isola o penisola non è sempre fattibile, ovviamente dipende molto dalla dimensione della stanza e dalla conformazione di essa. In un open space, in genere, è possibile disporre tranquillamente la cucina con penisola, a divisione tra la zona cottura e il soggiorno. Questa regola però va ‘dosata’ con l’ingombro del tavolo. A volte, per far stare una cucina con isola, bisogna rinunciare a grandi spazi per il tavolo ed optare per tavoli snack o consolle allungabili.

Per stanze strette e lunghe, c’è bisogno invece di una disposizione lineare, soprattutto quando la stanza è poco profonda. Eventualmente, si potranno creare dei piccoli piani snack sulla parete parallela per colazioni e pranzi veloci. Quando si progetta una cucina ad isola, è necessario avere abbastanza spazio tra le due pareti o tra parete ed isola, per muoversi liberamente e per aprire sportelli e ante. Eseguire una cucina stretta risulterà poco funzionale e ridurrà lo spazio visivo.

Cucine con isola su misura da Il Mobile Espresso

Dal Mobile Espresso, puoi trovare cucine di entrambi i tipi, personalizzabili su misura in base alle tue necessità specifiche. I nostri professionisti esperti saranno lieti di guidarti attraverso le opzioni disponibili, aiutandoti a prendere la decisione giusta per la tua casa. La scelta tra cucina lineare e con isola è una decisione importante, e il nostro team è qui per assicurarti una progettazione su misura che rifletta veramente il tuo stile di vita e le tue preferenze. Trova l’armonia tra linearità e versatilità per creare una cucina che sia il cuore pulsante della tua casa!

Contattaci per un appuntamento 


Tavoli allungabili a Brescia: rendi unico il tuo ambiente con soluzioni pratiche e funzionali.

Guida all’acquisto di un tavolo allungabile: come scegliere il tavolo allungabile perfetto?

Se stai cercando di rendere la tua sala da pranzo più funzionale e adattabile alle diverse esigenze, il tavolo allungabile potrebbe essere la soluzione ideale. Questo tipo di arredamento offre versatilità senza compromettere lo stile e la praticità. Ecco alcune cose da tenere in considerazione nella scelta di un tavolo:

  1. Misura lo spazio disponibile: prima di iniziare la ricerca del tavolo allungabile, è fondamentale misurare lo spazio disponibile nella tua sala da pranzo. Considera non solo le dimensioni del tavolo in modalità chiusa, ma anche quelle di quando è esteso. Assicurati di lasciare spazio sufficiente intorno al tavolo per garantire una circolazione agevole. Ogni ospite dovrebbe disporre di un sedile con uno spazio di almeno 60 cm, garantendo così comfort e facilità nei movimenti. Per valutare lo spazio necessario, occorre considerare 60 cm per la seduta più 60 cm per il passaggio, totalizzando 120 cm per un’esperienza rilassante. In assenza di questa opzione, si potrebbe valutare di mantenere almeno 80/90 cm.

2. Stile, design e materiali di qualità: i tavoli allungabili sono disponibili in una vasta gamma di stili e design. Scegli un tavolo che si integri perfettamente con lo stile della tua casa. Dai design classici a quelli più moderni, assicurati che il tavolo aggiunga valore estetico al tuo ambiente. La qualità dei materiali è un aspetto cruciale nella scelta del tavolo: verifica attentamente i materiali utilizzati per assicurarti che il tavolo sia resistente e durevole nel tempo.
Ceramica: i materiali con effetto marmo, grazie a una lavorazione speciale, offrono resistenza e idrorepellenza (rendendoli impermeabili a acqua e oli) e si puliscono con estrema facilità. Questi materiali non solo forniscono vantaggi funzionali, ma anche estetici, replicando in modo impeccabile i colori e le venature della pietra naturale. Possono inoltre essere sottoposti alle stesse finiture, come opache, lucide o spazzolate. Tuttavia, è importante prestare attenzione agli spigoli, poiché la ceramica può scheggiarsi.
Vetro: se il tavolo è più un elemento d’arredo che un utilizzo quotidiano, è possibile considerare l’opzione del vetro o del cristallo. Questi tavoli sono caratterizzati da un design sofisticato, ma sono particolarmente delicati e sensibili agli urti.
Legno e materiali derivati: le finiture in legno o con effetto legno aggiungono calore e consistenza al tuo spazio da pranzo. Il legno è una scelta pratica e funzionale, offrendo resistenza e facilità di pulizia.

3. Meccanismi di allungamento: i sistemi di allungamento di un tavolo possono variare, dai tradizionali allungamenti manuali a quelli più moderni e automatici. Opta per un meccanismo robusto e facile da utilizzare. Assicurati che l’estensione e la chiusura siano semplici e fluide. I tavoli di oggi sono quasi sempre dotati di tecnologie all’avanguardia che garantiscono estrema facilità di apertura e chiusura.
Esistono diverse tipologie di aperture di un tavolo:
Allunga a libro: questa tipologia prevede una sezione centrale del tavolo che si apre e si chiude come un libro. È un meccanismo comune, facile da usare e solitamente molto stabile.
Allunga a ribalta: in questo caso, le estensioni sono montate su cerniere e possono essere ripiegate sotto il piano del tavolo quando non sono in uso. Questo design è particolarmente adatto per chi ha spazi più ridotti.
Allunga centrale: questa modalità di estensione del tavolo impiega un meccanismo di scorrimento, consentendo alla parte aggiuntiva di emergere dal centro del tavolo. Questo tipo di allunga è spesso presente nei tavoli moderni e offre un’estetica pulita e senza interruzioni.
Prolunghe laterali: in questo caso, il tavolo si estende grazie a un sofisticato meccanismo di scorrimento che fa emergere la parte aggiuntiva dai lati del tavolo.
Consolle: la consolle allungabile è una variante versatile di tavolo, particolarmente apprezzata in ambienti compatti o da coloro che preferiscono inizialmente un’isola o una penisola. Tuttavia, quando la necessità di spazio aumenta, la consolle allungabile offre una soluzione praticamente ingegnosa, consentendo di adattarsi alle esigenze ospitali senza sacrificare la funzionalità o lo stile.

  1. Forma del tavolo: la forma del tavolo influisce sull’ottimizzazione dello spazio e sull’atmosfera conviviale. Il tavolo allungabile più diffuso è quadrato o rettangolare per ridurre l’ingombro. I tavoli rotondi, pur richiedendo più spazio, creano un senso immediato di convivialità grazie all’assenza di spigoli.
    Rotondo o ovale: questa forma richiede maggiore spazio, ma la mancanza di spigoli consente una disposizione libera e equa dei commensali, creando un’atmosfera conviviale.
    Rettangolare: molte opzioni disponibili, facili da integrare nella maggior parte delle stanze, con la possibilità di trovare diverse soluzioni allungabili.

5. Manutenzione e pulizia: pensa sempre alla praticità nella manutenzione del tavolo. Materiali resistenti alle macchie e facili da pulire sono ideali per una sala da pranzo, poiché questa zona può essere soggetta a sporco, specialmente durante i pasti. Se il tavolo è ad uso esterno, verifica che il materiale sia adatto alle condizioni climatiche e agli agenti atmosferici. Materiali come l’alluminio, l’acciaio inossidabile, la plastica resistente agli UV o il legno trattato per resistere all’umidità sono opzioni ideali per garantire la durabilità del tavolo all’aperto.

Tavoli su misura a Brescia: l’eleganza personalizzata per il tuo spazio.

Un tavolo allungabile ben scelto diventerà il cuore della tua sala da pranzo e saprà adattarsi alle diverse occasioni, rendendo ogni momento conviviale unico! Se desideri rendere il tuo ambiente ancora più unico e personalizzato, il Mobile Espresso offre la soluzione perfetta realizzando tavoli su misura a Brescia. Grazie alla possibilità di personalizzare le dimensioni e lo stile del tuo tavolo, potrai creare un pezzo d’arredamento che si adatti perfettamente alle esigenze del tuo spazio e allo stile della tua casa.

Con i tavoli allungabili su misura, avrai la libertà di determinare la lunghezza ideale del tavolo chiuso e esteso, garantendo che si inserisca armoniosamente nella tua sala da pranzo. Questa opzione su misura ti consente di massimizzare l’utilizzo dello spazio disponibile, adattando il tavolo alle dimensioni della tua sala senza compromettere lo stile e la funzionalità.

Inoltre, potrai scegliere tra una vasta gamma di materiali di alta qualità, garantendo che il tuo tavolo allungabile su misura sia resistente e duraturo nel tempo. Che tu preferisca il calore del legno massiccio, la modernità del vetro temperato o la versatilità del metallo, il Mobile Espresso si impegna a offrire soluzioni che uniscano stile e qualità costruttiva.

La personalizzazione del tavolo con il Mobile Espresso sarà semplice e coinvolgente. Il team di esperti sarà a tua disposizione per guidarti nella scelta delle dimensioni, dei materiali e del design che rispecchino al meglio il tuo gusto personale e le esigenze del tuo spazio.

Scegliere un tavolo allungabile su misura a Brescia presso il Mobile Espresso non solo ti permetterà di avere un pezzo d’arredamento unico, ma renderà anche la tua esperienza di acquisto più soddisfacente e personalizzata!

Contattaci per un appuntamento 


Una cucina tutta da ammirare

Una cucina tutta da ammirare!

Ante laccate opaco grigie, piano coordinato e dettagli neri esaltano l’eleganza di questo ambiente. La disposizione lineare armonizza con maestria il lavello, la lavastoviglie, la colonna dispensa a destra e il frigo a libera installazione a sinistra, creando una continuità visiva grazie a raffinati accorgimenti di design.

L’isola centrale, fulcro funzionale e stilistico della cucina, accoglie piano cottura e forno. La cappa ad estrazione sali-scendi dona un tocco di modernità. Quest’isola, contraddistinta da una doppia profondità con basi standard su fronte e retro, completa l’estetica di questa bellissima cucina a tutta altezza.

Un bagno contemporaneo tra funzionalità e stile

Un bagno contemporaneo tra funzionalità e stile

Immergiti nell’essenza contemporanea di questa realizzazione: una fusione di funzionalità e stile.

Con due cassettoni color verde salvia laccato opaco e un lavello freestanding in ceramica bianca lucida questo bagno è un’elegante affermazione di sofisticatezza. Il grande specchio retroilluminato, crea un’atmosfera particolare e avvolgente.

Un’esperienza che va oltre il concetto di bagno, una celebrazione dello spazio personale, dove la routine diventa design creando un connubio tra forma e funzione.